Caffé dei Custodi PDF Stampa E-mail






Caffè Soadi partner del Centro di Solidarietà (CdS) “Nicola Coppola” e della Federazione Centri di Solidarietà

CAFFE' DEI CUSTODI - SOADI FOR SOCIAL

Al cuore della Responsabilità Sociale d’Impresa della nostra azienda, vi è l’obiettivo di creare valore sociale ed umano attraverso azioni responsabili verso il Territorio in cui operiamo, per contribuire così ad uno sviluppo sostenibile dell’Economia e della Società, con una costante attenzione e cura dell’ambiente, provando a custodire le generazioni di oggi e quelle future.

Il nostro impegno nei confronti della Comunità si traduce in molteplici iniziative volte alla valorizzazione del legame col territorio e, in special modo, alla valorizzazione della Persona nella sua unicità, favorendo la reale possibilità per tutti di ricevere un’adeguata Educazione e di potersi esprimere e scoprire i propri talenti mediante lo Studio, il Lavoro in qualunque circostanza e situazione familiare ed economica si trovi. Perché, come recita l’art. 3 della nostra Costituzione, “… è compito della Repubblica (e quindi di tutti i soggetti che ne fanno parte) rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana (…)”

In questa ottica e, nella piena attuazione del principio di sussidiarietà orizzontale, abbiamo stretto da tempo importanti rapporti di collaborazione con organizzazioni di volontariato, cooperative sociali ed enti no profit. Siamo convinti, infatti, che la collaborazione, la solidarietà e la condivisione di opportunità, risorse e competenze rappresentano una grande fonte di ricchezza per tutti e uno degli assetti più importanti ed innovativi della nostra azienda: il motore di sviluppo di una società più umana, civile e solidale.

In questa prospettiva rientra l’innovativo progetto di un brand sociale denominato “CAFFE’ DEI CUSTODI”, ideato assieme alla rete nazionale della FEDERAZIONE DEI CENTRI DI SOLIDARIETA (associazione di promozione sociale nazionale)  e, realizzato con le finalità di contrastare la povertà educativa, soprattutto tra i giovanissimi della fascia di età 0 – 17 anni e, favorire l’inserimento socio-lavorativo di giovani e persone svantaggiate  e/o con disabilità.

Si tratta di una iniziativa innovativa la quale, mediante la preparazione di una miscela di caffè ad hoc in capsule monodose (compatibili con il sistema “A modo mio” Lavazza), pensata nei minimi particolari con lo scopo di “tenere desti” e pronti a vivere da protagonisti, sia i “Custodi”, educatori, tutor, volontari, genitori, imprenditori, amministratori (la c.d. “comunità educante”) che i “Custoditi”: minori, giovani e persone svantaggiate a rischio di esclusione sociale.

E ciò, valorizzando un patrimonio culturale e storico tutto italiano e, in particolare del Regno delle due Sicilie, fatto di eccellenza, di gusto e di piacere: il piacere di fare e gustare un buon caffè espresso! Un patrimonio che affonda le sue origini nel lontano 1570, quando il caffè fece la sua prima comparsa in Italia grazie ad un mercante veneziano.

Con la commercializzazione del “CAFFE DEI CUSTODI”, mediante quella che è stata già definita una “rete commerciale affettiva”, la Soadi Sas e la FEDERAZIONE CENTRI DI SOLIDARIETA’ (da quasi 10 anni ha la propria sede regionale a Castellammare del Golfo), potranno sostenere sul territorio tanti percorsi di assistenza, educazione, inclusione e  inserimento lavorativo, di minori, famiglie, giovani e persone a rischio di marginalità sociale.

 

Questo sito utilizza cookie anche di terze parti e tecnologie simili per analisi e statistica e per migliorare la navigazione. Cliccando su (Accetto) o continuando a navigare acconsenti all’uso dei cookie. Informativa dettagliata.